fbpx

Ho tradito mia moglie e mi ha lasciato: come riconquistarla

“Ho tradito mia moglie e mi sento in colpa!”

“Ho tradito mia moglie e mi ha lasciato. Vorrei sapere come riconquistarla…”

Tradire la propria moglie è un atto che fa precipitare in un baratro di sensi di colpa e, allo stesso tempo, rischia seriamente di porre fine al matrimonio.

Infatti, non sono pochi i casi in cui una donna, dopo aver scoperto che il marito l’ha tradita, decide di lasciarlo immediatamente, senza dargli una seconda occasione. In tali situazioni, provare a spiegarle che si è trattato soltanto di un momento di debolezza ed incoscienza, non serve praticamente a nulla.

Se anche tu sei tra quelli che dopo una sbandata si sono ritrovati da soli e non sanno come sistemare le cose, allora continua a leggere. Infatti, a breve ti spiegherò come riconquistare tua moglie se lei ti ha lasciato dopo un tuo tradimento.

Prima di passare all’articolo vero e proprio, ti consiglio di prenderti ancora qualche minuto, così da rispondere alle domande del test online che trovi di seguito. Esso ti permetterà di comprendere quante possibilità hai di tornare con la tua donna. Per iniziare devi solo cliccare qui.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Ho tradito mia moglie e mi sento in colpa

Iniziamo cercando di capire quali sono le motivazioni che portato a tradire la propria moglie, per poi sentirsi in colpa.

Di solito, questo tipo di condotta è riconducibile alla noia per la routine che si crea all’interno della coppia. Il tutto diventa ancora più arido a causa dei problemi quotidiani, lo stress ed il fatto che, magari, non si fa più l’amore come un tempo.

In aggiunta, con l’arrivo dei figli, la donna non ha più la stessa forza e lo stesso tempo per essere una compagna sempre presente. Tutto ciò fa sentire il marito trascurato e poco importante.

In un equilibrio già così compromesso, una donna esterna alla coppia, magari più giovane, non ha nessuna difficoltà a catalizzare le attenzioni di un uomo sposato. Così, dimenticarsi della promessa di fedeltà fatta davanti all’altare diventa un gesto inevitabile anche per il marito più retto, che finisce per tradire la moglie.

ho tradito mia moglie e mi sento in colpa

Tuttavia, questo tipo di passione svanisce presto, lasciando il posto ai sensi di colpa.

La situazione si complica ancora di più se e quando il tradimento viene alla luce. Infatti, in caso di infedeltà, il marito viene quasi sempre lasciato dalla propria moglie.

Così per 5 minuti di passione e leggerezza ci si ritrova soli, sommersi dai sensi di colpa e con la voglia matta di ritornare da una moglie che non si è mai smessa di amare, ma che non vuole più vederti.

Se anche tu ti ritrovi solo e disperato, è tempo di sistemare le cose. Infatti, nella seconda parte di questo articolo ti spiegherò come riconquistare tua moglie anche se lei ti ha lasciato perché l’hai tradita.

Ho tradito mia moglie: come riconquistarla

Andiamo diritti al fulcro del discorso: hai tradito tua moglie e lei ti ha lasciato. Adesso ti spiegherò come riconquistarla. Per raggiungere l’obiettivo dovrai seguire i 4 consigli che trovi di seguito. Mettendoli in pratica potrai far tornare le cose come un tempo, lasciandoti alle spalle questo brutto periodo.

1. Chiedi scusa

Quello che hai fatto ha ferito nel profondo tua moglie. Hai giurato di essere sempre al suo fianco, invece sei andato a letto con un’altra donna, tradendo prima di tutto la sua fiducia. Quindi, è giusto che la prima mossa da fare sia chiederle scusa.

Tuttavia, dovrai farlo nel modo giusto. Infatti, se tu facessi una mossa sbagliata adesso, rischieresti di compromettere ancora di più la tua già difficile situazione.

In primis, il tuo pentimento deve essere sincero e lei lo deve capire: evita di fare regali, promettere viaggi o grandi cose. Agendo in questo modo, lei potrebbe pensare che vuoi comprare il suo perdono, ed avrebbe ragione.

Quindi, scarta a priori questo modo di fare da omuncolo. Affronta la situazione da vero uomo, guadagnandoti di nuovo il suo rispetto, la sua fiducia e, di conseguenza, il suo perdono.

ho tradito mia moglie e mi ha lasciato

Perciò, dovrai essere deciso e dignitoso nel tuo modo di fare. Quindi, evita di farti vedere in lacrime, genufletterti, chiedendo perdono 1000 volte.

Questo farà di te solo uno zerbino, rischiando di creare una situazione dove tua moglie ha il pieno controllo del vostro rapporto. Ricorda: tu vuoi tornare con lei e non assoggettarti a lei.

Il modo migliore per chiedere scusa ad una moglie per un tradimento è quella di scriverle una lettera. Infatti, mettendo tutto nero su bianco, potrai esprimere il tuo rammarico su quanto hai commesso, chiedendo scusa (una sola volta) in modo semplice, ma serio.

Se non sai come muoverti in questo senso, ti consiglio di leggere Il Codice Della Riconquista. Si tratta di un e-book, il migliore in Italia, che tratta la tematica della riconquista in modo concreto e diretto. Un’intero capitolo è dedicato proprio alla stesura della lettera di scuse da inviare a tua moglie.

Inserendo il tuo nome ed il tuo indirizzo email nel modulo che trovi di seguito, riceverai subito e gratuitamente le prime 20 pagine dell’ebook.

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi l’estratto de “Il Codice Della Riconquista”. Leggendolo scoprirai:

2. Lasciale spazio

Il secondo passo da compiere è quello di lasciare a tua moglie tutto lo spazio ed il tempo necessario per elaborare quanto successo. Quindi, una volta scritta e consegnata la lettera, smettila di fare pressioni su di lei.

Evita in tutti i modi possibili di parlare dell’argomento. Se già non vivete più insieme, non chiamarla né messaggiarla. Questi sono dei giorni in cui lei ha bisogno di elaborare il dolore e la vergogna per quello che hai fatto.

Insistere adesso sarebbe solo controproducente, anche perché è molto poco probabile che lei abbia già voglia di perdonarti.

Allo stesso modo, lei capirà che la tua assenza, insieme alla lettera che le hai scritto, sono un segnale concreto della maturità con la quale stai affrontando la situazione. Inoltre, grazie alla tua assenza, lei avrà tutto il tempo di sbollire la rabbia che altrimenti, avendoti sempre vicino, potrebbe spingerla a prendere decisioni ancora più drastiche, come chiedere il divorzio.

3. Mostrati responsabile

Adesso che non siete più in contatto, non significa che tu debba lasciarti andare o darti alla bella vita. Al contrario, se davvero vuoi riconquistare tua moglie dovrai mantenere un profilo responsabile.

Quindi, evita di farti vedere insieme ad altre donne o che vai in giro per locali notturni. Anzi, cerca di utilizzare questo tempo per migliorarti. Lavora su te stesso, cercando di capire quali sono le motivazioni che ti hanno portato ad andare con un’altra donna.

ho tradito mia moglie come riconquistarla

Allo stesso modo, se incontri amici o familiari che conoscono anche tua moglie, non iniziare a sparlare o lamentarti. Al massimo, comunica che ti sei pentito per quello che hai fatto, sempre in modo dignitoso e senza stracciarti le vesti.

Anche per quello che riguarda i tuoi profili social, non utilizzarli per lanciare frecciatine verso tua moglie. Poi ovviamente, non lasciarti andare a commenti sotto i suoi post, qualunque cosa essi riportino.

Cerca di far trasparire sempre un forte senso di responsabilità, ed un certo rispetto nei confronti di tua moglie, qualunque cosa lei stia facendo in questi giorni.

4. Elabora un piano per riconquistarla

Arrivati fin qui, hai chiesto scusa a tua moglie per averla tradita e le hai lasciato tempo e spazio per ragionare su quanto successo. Inoltre hai iniziato a lavorare su te stesso, dimostrando di aver messo la testa a posto. Ora è il momento del passo finale: elaborare un piano per riconquistare la tua donna.

A tal proposito, ti consiglio di leggere “Il Codice Della Riconquista“, che è il manuale più avanzato in Italia sull’argomento. Ti aiuterà a tenerti alla larga dai classici errori che gli uomini commettono nel tuo caso, ma anche a pianificare passo passo il riavvicinamento alla tua ex.

Al suo interno troverai tanti spunti di riflessione, analisi di casi concreti, suggerimenti pratici e tecniche particolarmente efficaci per riconquistare una donna che ti ha lasciato dopo essere stata tradita.

Infatti, ogni singolo step da fare sarà analizzato nei minimi dettagli. Ad esempio ti sarà spiegato come e quando effettuare il primo contatto dopo averle lasciato il tempo di ragionare su quanto successo. Allo stesso modo, ti verrà indicato come muoverti passo dopo passo al fine di riconquistare di nuovo la sua fiducia.

Ovviamente il tutto sarà finalizzato a farla innamorare di te ancora una volta. Del resto, ci sei già riuscito in passato: i suoi sentimenti, seppur coperti da rancore e tristezza, non si sono cancellati.

Quindi, mettiti all’opera oggi stesso. Prendi in mano la situazione e fai in modo che il tuo matrimonio risorga. Inizia a leggere Il Codice Della Riconquista ora: devi solo cliccare qui.

Bene mio caro lettore, anche questo articolo è giunto alla sua conclusione. Sono certo che quanto letto ti permetterà di riabbracciare di nuovo la tua donna. A me non resta che ringraziarti per la lettura.

Ricordati: molto presto “Ho tradito mia moglie” diventerà solo parte del racconto di quella volta che, per uno stupido errore, hai messo in crisi il tuo matrimonio, salvo poi risolvere tutto.

5/5 - (2 votes)

Potrebbe interessarti anche: