fbpx

Lei non mi vuole ma non mi lascia andare: perché e come reagire

Lei non mi vuole ma non mi lascia andare, cosa devo fare? Ma soprattutto: perché non mi lascia andare se non mi vuole?

Le dinamiche che vedono la fine di un rapporto possono essere molto complicate, specie quando la donna non riesce o non vuole staccarsi dal suo ex partner.

In alcuni casi lei arriva a prolungare la relazione anche se non prova più dei sentimenti o se ha perso tutto l’interesse. Questo modo di fare mette in catene l’uomo, che ha difficoltà ad iniziare una nuova vita.

Altro scenario simile nella sostanza è quando lei ti lascia ma non vuole perderti. La tua ex continua a contattarti, senza tagliare del tutto i ponti, creando solo confusione nella tua testa, frustrazione e false speranze.

Se anche tu vivi uno scenario del genere o l’argomento ti interessa, continua a leggere, perché nell’articolo che segue analizzeremo nei dettagli entrambe le situazioni. Inoltre, chiariremo anche la psicologia che si cela dietro il “lei non mi ama ma non mi lascia“.

Infine, ci saranno anche dei validi consigli su come reagire per uscire da questa trappola piscologica. Anzi, iniziamo subito facendo il punto della tua situazione: rispondi alle domande del test online che trovi di seguito, grazie al quale potrai capire come tu stai affrontando questo momento così difficile. Inizia ora cliccando qui.

Come stai affrontando la delusione d’amore?

Lei non mi vuole ma non mi lascia andare: perché?

Quando ti chiedi “perché non mi lascia andare se non mi vuole“, spesso la risposta è: per mero egoismo.

Questa è una situazione davvero terribile. Tu hai la certezza che la donna che ti sta di fianco ha perso ogni interesse per te, ma comunque non ti permette di tagliare i contatti ed iniziare una nuova vita.

Tale comportamento è dovuto al fatto che molte donne hanno il bisogno di sentirsi sempre desiderate, coperte di attenzioni ed affetto e, non per ultimo, amano sapere di avere il controllo sui sentimenti del partner.

Così, anche se lei non ricambia nulla di quello che riceve, prolunga l’agonia della vostra storia d’amore. Almeno fino a quando non sarà sicura di trovare un altro uomo in grado di offrirle quello che le dai tu, se non di più.

Agendo in questo modo, lei ha sempre la sicurezza di veder soddisfatto il suo ego ed il suo bisogno di attenzioni. Inoltre, non esita a scaricare su di te tutte le sue frustrazioni, magari facendoti sentire anche inadeguato come partner.

lei non mi ama ma non mi lascia

Questo condotta, più che alla cattiveria è da accreditare alla paura di ritrovarsi da sole e prive di attenzioni oltre che al già citato egoismo. Così, pur non provando nulla per te, si prende ancora e sempre tutto quello che tu hai da offrirle.

Poi, una volta trovato un degno sostituto (almeno ai suoi occhi), uscirà dalla tua vita. E se tu ci sarai rimasto male…pazienza.

Mi lascia ma non vuole perdermi: psicologia

Questa situazione è molto simile a quella precedente, perché se ti lascia ma non vuole perderti, le motivazioni sono sempre le stesse.

Prima di tutto devi sapere che se la tua ex si comporta così, molto probabilmente non ha ancora trovato un sostituto e restando in contatto con te non si fa mancare tutte le attenzioni che le offrivi. Ciò vale soprattutto se tu sei sempre stato un partner premuroso ed attento ai suoi bisogni.

Quindi, non ti lascia andare del tutto e fa in modo che i contatti tra di voi non cadano mai, tenendoti sempre sulla corda. Spesso, lancia dei messaggi contraddittori con lo scopo di far rinascere in te la speranza che le cose possano tornare come un tempo.

perché non mi lascia andare se non mi vuole

E così, mentre tu sei sempre pronto per un eventuale ritorno di fiamma, lei ha la sicurezza che, qualora non dovesse trovare un pretendente valido, può sempre fare marcia indietro, sapendo che tu sei lì ad attenderla.

Allo stesso tempo però non si sbilancia mai troppo, imprigionandoti in un limbo sentimentale ed emotivo dove è facile restare impantanati per lungo tempo. In questo modo, investendo poco o nulla, lei ha sempre una rete di salvataggio sulla quale cadere.

Al contrario, lasciandoti andare si ritroverebbe da sola, e senza la possibilità di tornare da te nel caso qualcosa dovesse andare storto.

Se poi lei dovesse trovare un altro uomo che reputa degno di essere il suo nuovo partner, non esiterà a tagliare i ponti con te da un momento all’altro. Lasciandoti da solo con le tue illusioni.

Lei non mi vuole ma non mi lascia andare: cosa fare

Ora che conosciamo cosa spinge la tua (ex) ragazza ad agire così, è tempo di capire come reagire. Infatti, se non metti in atto una contromossa, rischi davvero di farti male. Quindi leggi con attenzione quanto segue.

1. Chiudi tutti i contatti

Quando ti ritrovi a dire “non mi vuole ma non mi lascia andare” la primissima cosa da fare è chiudere tutti i contatti. Afferra il coraggio a due mani e lasciala. Se già non state più insieme, allontanati da lei, senza darle più la possibilità di contattarti.

In questo modo lei avvertirà finalmente il peso della tua assenza è tutto quello che ne consegue. La tua mancanza inizierà a farsi sentire ed avrà la possibilità di valorizzare tutto quello che facevi per lei.

Se pensi di non potercela fare o hai paura di perderla, sappi che l’hai già persa. Lei non ti cerca perché ti ama, ma solo per quello che hai da offrire e se dovesse arrivare un “degno” sostituto, non esiterà ad abbandonarti del tutto. Se si dovesse verificare tale scenario, il tuo dolore sarebbe ancora più grande e profondo.

Al contrario, se sarai tu a prendere in mano le redini del vostro rapporto manderai un messaggio ben chiaro: tu non sei solo un bancomat dal quale prelevare attenzioni, affetto e magari anche soldi. Allo stesso tempo, ti dimostrerai una persona con dignità e carattere che, a differenza sua, non ha paura di restare da sola.

La tua ragazza per la prima volta avvertirà il terrore di essere lei quella sostituibile. Ciò la porterà a guardarti con occhi nuovi e magari, ad iniziare a provare di nuovo dei sentimenti per te.

Del resto, questo è anche il primo passo per riconquistarla. Adesso che l’hai lasciata o ti sei allontanato definitivamente, sei tu quello con il coltello dalla parte del manico. Muovendoti nel modo giusto, hai tutte le possibilità di ribaltare la situazione.

Per tutte le tecniche più valide sul come far cambiare il modo in cui la tua donna pensa a te, leggi ora Il Codice Della Riconquista, il manuale numero uno in Italia su questo argomento. Seguendo passo passo quanto riportato al suo interno non avrai problemi a raggiungere il tuo obiettivo. Scaricalo ora cliccando qui.

2. Concentrati sulla tua vita

Ora che vi siete allontanati, che tu voglia riconquistarla o meno è tempo di concentrarti esclusivamente sulla tua vita. Hai un sacco di tempo da dedicare solo a te stesso: sfruttalo nel migliore dei modi.

Dedicati alle tue passioni che magari avevi abbandonato, esci con i tuoi amici o concentrati sul lavoro. Insomma, con il tempo che ora hai a disposizione fa ciò che più ti rende felice e soddisfatto.

Non è da scartare l’idea di intraprendere anche qualche nuova attività da zero, così da allargare il tuo circolo sociale e fare nuove conoscenze. Agendo così, riuscirai a mitigare il senso di solitudine, ritrovando fiducia e rispetto per te stesso.

3. Elabora il dolore

Il terzo ed ultimo consiglio che dovrai seguire è quello di elaborare il dolore.

Prendere consapevolezza del “lei non mi vuole ma non mi lascia andare” ed agire di conseguenza ti lascerà delle profonde ferite. Questo è fisiologico: non avere paura o vergogna di ammettere che stai soffrendo.

La strada che ora hai davanti non è semplice e potrebbe sembrarti lunga ed in salita. Di certo, vedere la persona amata andar via o essere costretti a cacciarla è un vero e proprio lutto; su questo non ci piove.

Tuttavia, il tuo percorso potrebbe anche non essere così tortuoso e doloroso come pensi. Ciò vale soprattutto se sai come esorcizzare la sofferenza e guardarla in faccia senza timore.

Non è una cosa facile da mettere in pratica, ma se si possiede una buona guida è alla portata di tutti. Io ti consiglio di far partire ora il tuo cammino di rinascita iniziando a leggere l’e-book “Ricominciare Dopo Una Delusione D’Amore“.

Una pagina alla volta ti sarà insegnato come vivere ed affrontare il dolore che stai provando. Ti sarà insegnata una filosofia di rinascita ed otterrai una nuova consapevolezza di te stesso. In aggiunta, potrai utilizzare anche degli esercizi pratici e concreti da mettere in pratica nella tua quotidianità.

Giunto alla fine della lettura ti sentirai rinato e, senza nemmeno accorgertene, avrai di nuovo il sorriso sulle labbra, pronto per iniziare la tua nuova vita! Non cedere altro tempo al dolore, inizia a leggere ora Ricominciare Dopo Una Delusione D’Amore. Lo trovi in offerta cliccando qui.

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita stupenda

5/5 - (2 votes)

Potrebbe interessarti anche: