fbpx

Mia moglie mi ha lasciato: errori da evitare e strategia da seguire

Mia moglie mi ha lasciato e sono distrutto, cosa devo fare?

Oggi ti trovi di fronte ad una situazione poco felice e, allo stesso tempo, complessa da gestire. Se tua moglie ti ha lasciato, in questo momento ti sentirai preso da mille emozioni, sia negative che contrastanti.

Ecco perché sei qui a domandarti quale sia la cosa giusta da fare. E insieme, nel corso di questo articolo, avremo modo di scoprirlo. Vedremo infatti sia quali sono gli errori che dovrai assolutamente evitare di fare, sia qual è il modo migliore per gestire questa delicata situazione, se il tuo obiettivo è quello di riconquistare la donna della tua vita e salvare la vostra relazione.

Ma prima di iniziare, desidero invitarti ad effettuare un test online molto utile che ti aiuterà a definire con precisione le tue probabilità di tornare insieme a tua moglie. Clicca sul bottone qui sotto e scopri se hai almeno il 50% di probabilità di riconquista.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Mia moglie mi ha lasciato e sono distrutto: errori da evitare

Quando una donna prende la decisione di lasciare il proprio partner, quest’ultimo viene sommerso da un turbinio di emozioni e pensieri negativi, come è anche comprensibile che sia.

Tuttavia, la fase del post-rottura deve essere trattata con i guanti, perché è la più delicata per entrambi. Pertanto, prima di vedere che cosa fare se tua moglie ti ha lasciato, voglio parlarti degli errori più classici nei quali potresti rischiare di cadere.

Come prima cosa, devi sapere che tutto quello che vedremo in questa prima parte dell’articolo riguarda te in senso stretto. Gli sbagli più comuni, infatti, derivano da un atteggiamento e da un approccio sbagliato nei confronti di tua moglie.

In questo delicato momento la tua paura più grande è che lei possa non ripensare alla sua decisione e, così, porre definitivamente fine al vostro matrimonio. Questo pensiero non ti lascia vivere sereno e, allo stesso tempo, potrebbe portarti ad avere dei comportamenti controproducenti:

  • Supplicarla di ripensarci e di tornare da te;
  • Essere insistente e voler continuare a parlare della situazione;
  • Inventarti sorprese, regali e gesti romantici per cercare di riconquistarla;
  • Mostrarti arrabbiato o rancoroso con lei per la decisione che ha preso.

Quindi forse ora starai pensando “Ma quindi devo mostrarmi felice per l’accaduto?“. No, certo che no. Ma dimostrarti sempre triste, affranto e disperato non ti aiuterà a riconquistare tua moglie.

Anzi, un atteggiamento così morboso non farà altro che diventare un motivo in più al quale tua moglie si attaccherà per capire che la sua decisione non era poi così sbagliata. Non devi puntare a farle pena o tenerezza, perché non è così che riuscirai a riconquistarla.

Questi, però, sono solo alcuni degli errori che potresti rischiare di commettere a fronte della decisione di tua moglie. Ecco perché, per metterti in una botte di ferro ti invito alla lettura dell’ebook Il Codice Della Riconquista.

Se vuoi essere certo di non commettere passi falsi, prendi in considerazione l’idea di leggere questo manuale. Inserendo i tuoi dati qui sotto riceverai subito e in modo gratuito le prime 20 pagine del libro:

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi l’estratto de “Il Codice Della Riconquista”. Leggendolo scoprirai:

Mia moglie mi ha lasciato: cosa fare

Adesso che abbiamo visto quali sono i modi in cui non devi assolutamente farti vedere da tua moglie possiamo passare a ciò che, invece, dovrai cercare di mettere in pratica il prima possibile.

Ti anticipo che non sarà facile leggere ed accettare quello che trovi scritto qui, perché è esattamente il contrario di quello che ti verrebbe da fare. Tuttavia, se vuoi evitare di allontanarla ancora di più da te, ti consiglio di armarti di molta determinazione e forza di volontà.

1. Accetta la sua decisione

Se tua moglie ti ha lasciato, la prima cosa che devi fare è cercare di non darle contro. Metterti a discutere in merito alla sua decisione non la porterà a ripensarci, ma anzi, la indisporrà nei tuoi confronti.

Se lei ora crede che sia meglio allontanarvi, quello che devi fare è concederle ciò di cui lei ha bisogno. Un periodo di allontanamento potrebbe anche farvi ritrovare più uniti in seguito, ma se fai di tutto per negarglielo, stai pur certo che lei si impunterà per portare avanti ciò che crede giusto.

mia moglie mi ha lasciato cosa fare

Ecco quindi che, come spiegato all’interno dell’ebook Il Codice Della Riconquista, dovresti farti avanti con discorsi del tipo: “Se credi che in questo momento dovremmo prenderci i nostri spazi per riflettere, va bene, lo rispetto“.

Mostrandoti tranquillo e comprensivo lei si sentirà meno oppressa, e questo la porterà a vederti con occhi più positivi. Insomma, per farla breve, il concetto è fare il possibile per allentare la pressione, ed evitare di avere atteggiamenti che possano portare ulteriore carica negativa tra di voi.

2. Lasciale i suoi spazi

Nel momento in cui ti esprimi “a favore” della sua decisione, evitando di metterle il bastone tra le ruote, devi anche tenere conto che dovrai farti un po’ da parte. Se lei ti ha lasciato significa che vorrà passare del tempo da sola per riflettere, e anche qui devi essere in grado di concederglielo.

Pertanto, cerca di non contattarla tutti i giorni o di chiamarla ogni volta che ne hai il desiderio. Il contatto dovrebbe essere ridotto al minimo e, nel caso, dovrebbe essere lei a cercare te. D’altronde, è proprio questo il significato di lasciarle i suoi spazi.

3. Analizza la vostra relazione

Se tua moglie ti ha lasciato significa che c’erano delle cose che non stavano funzionando tra di voi. Magari già da mesi non eravate più sulla stessa lunghezza d’onda, e in questi casi, prima o poi arriva sempre la goccia che fa traboccare il vaso.

Perciò, se vuoi cercare di riconquistarla, e far sì che le cose questa volta possano funzionare bene, dovrai prenderti del tempo per capire tutto ciò che aveva iniziato a non funzionare più tra di voi.

Ripensa a tutto ciò che tua moglie ha sempre portato alla tua attenzione, ma non soffermarti solo sulle cose dette. Vai oltre, guarda il vostro matrimonio da una panoramica più ampia:

  • Vi sentivate ancora complici?
  • Avevate un buon livello di comunicazione?
  • Riuscivate a trovare dei momenti di svago per voi?
  • Eravate soddisfatti della vostra vita intima?
  • Avevate ancora passioni o interessi in comune?
  • Vi ritrovavate spesso a litigare?

Insomma, sono tanti gli aspetti che caratterizzano una relazione, perciò cerca di guardarvi da fuori, come se tu fossi un osservatore esterno, e analizza ciò che secondo te deve essere migliorato.

4. Lavora su te stesso

Dopo che avrai capito e analizzato ciò che non stava più funzionando tra di voi dovresti entrare nell’ottica di effettuare un lavoro di cambiamento e miglioramento di te stesso.

La “vecchia versione di te” non andava più bene a tua moglie, e quindi è giunto il momento di farle vedere l’uomo che sei pronto a diventare per lei. Mettiti a lavorare sul tuo carattere, sulla tua mentalità, sul tuo stile di vita, e soprattutto cerca di capire come potresti essere in grado di darle ciò di cui lei ha bisogno.

Mia moglie mi ha lasciato per un altro

Adesso, invece, parliamo di un caso un po’ più specifico e delicato: tua moglie ti ha lasciato per un altro uomo. Cosa fare qui? Come reagire? In realtà, quello che abbiamo visto poco fa si applica molto bene anche a questa situazione.

Qui, però, devi essere molto bravo a non farti prendere dall’ansia e dal panico del fatto che nella sua vita ci sia un’altra persona. So che non è semplice, ma se darai importanza alla sua nuova relazione, le tue probabilità di tornarci insieme si riducono drasticamente.

In casi come questi bisogna saper agire con freddezza, distacco e indifferenza, evitando di entrare in competizione con il suo nuovo compagno. Avere pensieri rivolti a lui o a loro due non ti aiuterà né a trovare risposte, né a sentirti meglio.

mia moglie mi ha lasciato per un altro

Devi cercare di non peggiorare la tua posizione ed anzi, di apparire come una figura positiva per tua moglie. Se ci sei ancora in contatto, quindi, non parlare mai della sua decisione, né della sua nuova relazione. Punta piuttosto a creare conversazioni soft e piacevoli, che vi aiuteranno a risvegliare una certa complicità.

Ti ripeto, so che tutto ciò che ti sto dicendo in questa guida non è affatto facile da accettare e soprattutto da mettere in pratica, ma credimi, non ti puoi permettere che sia il tuo istinto a guidarti.

Leggi anche: come riconquistare mia moglie

Mia moglie mi ha lasciato: conclusioni

Oggi abbiamo visto tante cose insieme, ne sono consapevole. E molto probabilmente, molto di ciò che hai letto, non era quello che ti aspettavi. Ma posso garantirti che questi sono i modi migliori per affrontare e gestire la situazione.

Quando una moglie lascia il proprio marito, quest’ultimo deve saper reagire in modo intelligente, lasciando da parte il coinvolgimento emotivo. Se ti lasci guidare dalle sensazioni, quasi sicuramente finirai per andare fuori strada.

Tuttavia, come forse potrai immaginare, quello che abbiamo visto oggi è solamente la punta dell’iceberg. Per tornare insieme a tua moglie c’è un piano molto più ampio, preciso e definito che dovrai seguire.

Parlo del piano che è stato raccolto e spiegato all’interno dell’ebook Il Codice Della Riconquista, il manuale più autorevole che abbiamo in Italia in tema di riconquista.

All’interno di questo libro scoprirai tante tecniche e strategie che, da una parte ti aiuteranno ad affrontare al meglio questo momento, e dall’altro ti prepareranno per tornare insieme a tua moglie. Per scoprire i contenuti dei capitoli, clicca qui.

5/5 - (3 votes)

Potrebbe interessarti anche: