fbpx

Psicologia delle donne che lasciano: 7 motivi per cui lo fanno

Qual è la psicologia delle donne che lasciano? Perché una donna decide di porre fine ad una relazione e come si comporta dopo essere tornata single?

Quando una donna decide di lasciare il partner, le motivazioni possono essere diverse. Del resto, la psicologia femminile è estremamente profonda e le ragioni che muovono i passi di una ragazza non sempre sono chiare a tutti.

Per tale motivo, in questo articolo approfondiremo sotto ogni punto di vista la psicologia delle donne che lasciano. Vedremo innanzitutto quali sono i motivi principali per cui una donna tende a lasciare il proprio partner, e poi spiegheremo i vari comportamenti che di solito una ragazza adotta alla fine di una storia.

Prima di continuare a leggere, ti consiglio di fare il quadro della tua situazione, rispondendo alle domande del test online che trovi di seguito. Il risultato che otterrai ti aiuterà a capire quante possibilità hai di ritornare con la tua ex. Per iniziare devi solo cliccare qui.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Psicologia delle donne che lasciano: perché lo fanno?

Iniziamo subito la nostra analisi della psicologia delle donne che lasciano. Per raggiungere tale scopo, elencheremo tutte le motivazioni che portano una ragazza a porre fine ad una relazione.

1. Perdita di sex appeal del partner

Una delle motivazioni più importanti che spingono una donna a decidere di lasciare il proprio partner, si ha quando quest’ultimo non fa più nulla per migliorarsi, perdendo del tutto il suo sex appeal.

Infatti, non sono pochi gli uomini che, una volta che si sono sistemati con una donna, smettono quasi del tutto di prendersi cura di sé. E allora si lasciano andare, ingrassano, smettono di curare l’abbigliamento ed escono anche di meno con gli amici. Tutto ciò nella falsa illusione che la relazione possa durare per sempre.

cosa fanno le donne quando lasciano

Invece, quando una donna si accorge che il suo uomo ha tirato i remi in barca, e non si impegna più per raggiungere obiettivi ambiziosi o per distinguersi da un punto di vista sociale, perde rapidamente interesse nei suoi confronti.

Andrà quindi a cercare un altro partner, che abbia ancora voglia di migliorarsi, e che possa portare nuovi stimoli all’interno della relazione.

2. Noia

Un’altra ragione che porta una ragazza a stancarsi di una relazione è la noia. Questo può avvenire in storie di breve durata, ma anche e soprattutto nel caso in cui la relazione esista già da diversi anni.

Il più delle volte tale motivo è legato a quello precedente. Infatti, un ragazzo che smette di valorizzarsi e di mettersi in gioco, difficilmente riesce a stimolare la propria partner da un punto di vista emotivo. Quindi, un passo alla volta, la relazione si raffredda e si scivola in una routine davvero deleteria per il rapporto.

I giorni si susseguono tutti uguali, senza novità e senza eventi che possano toccare l’emotività della donna. Così facendo, la ragazza perde ogni volontà e piacere nel continuare il rapporto, fino a decidere di chiuderlo.

3. Una nuova conoscenza

Anche se scontato, uno dei motivi che porta una ragazza a chiudere una relazione è l’incontro con un altro uomo, che lei percepisce di valore più elevato rispetto al compagno attuale.

psicologia delle donne che lasciano

Infatti, per natura, ogni donna è portata a ricercare un uomo dal valore estetico e sociale più elevato possibile. Già un primo incontro con una persona di questo tipo può destabilizzarla, facendole mettere in dubbio la sua relazione attuale.

Se poi il nuovo arrivato, oltre a sedurre la donna, le promette anche una certa stabilità mostrando il desiderio di costruire una relazione seria, lei non esiterà neanche un momento a lasciare il vecchio partner e lanciarsi in questa nuova avventura.

4. Sentirsi trascurata

Il sentirsi trascurata è un altro motivo che spinge frequentemente una donna a lasciare il proprio partner. Questo accade soprattutto quando si vive una relazione di lunga durata o un matrimonio.

Infatti, negli anni può capitare che un fidanzato o un marito inizi a dare per scontata la presenza al suo fianco della propria donna. Magari con il passare del tempo i complimenti e le attenzioni diminuiscono, fino a cessare del tutto. I momenti passati insieme si riducono, e non c’è più comunicazione nella coppia.

Insomma, ognuno vive la sua giornata autonomamente ed inizia a trattare il coniuge come un semplice coinquilino, con cui discutere solo di questioni banali come la spesa, la cena o le bollette da pagare.

Se si verifica questa situazione, la donna inizia a sentirsi trascurata, sminuita e poco valorizzata. Anche se la colpa è di entrambi, lei sarà portata a biasimare suo marito e a cercare da un’altra parte tutto quello che manca nella sua vita: affetto, passione e complicità.

5. Mancanza di sicurezze

Un’altra situazione che vede una donna decidere di lasciare il proprio partner, si ha quando all’interno della relazione vengono a mancare le sicurezze. Ovvero, tutti quei presupposti di base che fanno sentire una donna al sicuro e protetta.

Per fare alcuni esempi, si può citare la mancata volontà dell’uomo di portare la relazione ad uno step successivo, come il matrimonio. Altre ragioni possono essere il non voler impegnarsi a trovare un lavoro stabile, paura di andare a convivere o rifiutarsi di passare più tempo insieme.

Tali elementi sono di vitale importanza per una donna. Lei può anche essere innamoratissima del proprio uomo, ma se quest’ultimo non riesce a darle un senso di stabilità, sicurezza e progettualità comune, prima o poi finirà per lasciarlo.

6. Tradimento e delusione

Ovviamente, anche l’essere tradita è una motivazione molto importante che spinge una donna a lasciare il proprio partner. Infatti, sono tantissime le storie che finiscono a causa di un tradimento fisico o anche solo virtuale.

Allo stesso modo, ci sono dei tradimenti che non implicano la sfera sessuale. Ad esempio, quando un uomo mente su questioni importanti o prende decisioni che vanno ad influenzare la vita della coppia, senza coinvolgere la partner.

In tutti questi casi, la donna non sente di potersi più fidare del compagno. Si sente mancata di rispetto e prova una delusione così forte, che la decisione di porre fine alla relazione è quasi inevitabile.

7. Troppa importanza ricevuta

Per finire, una donna può decidere di lasciare il proprio uomo anche nel caso in cui quest’ultimo diventi troppo appiccicoso e le dia un’eccessiva importanza. Infatti, quando si sente messa sul piedistallo, una donna si stufa in fretta.

Se l’uomo si mostra fortemente dipendente dalla sua partner, privo di una vita sociale propria, geloso e sempre timoroso di perdere il suo amore, finisce inevitabilmente per essere lasciato.

Del resto, ciò che rende un uomo interessante agli occhi di una ragazza è anche l’indipendenza, e per assurdo anche il rischio che lui possa lasciarla o sostituirla con un’altra. Di conseguenza, comportarsi come il tipico uomo zerbino fa morire tutta la passione ed il desiderio, senza i quali una relazione non ha possibilità di andare avanti.

psicologia delle donne che lasciano

Quindi, come avrai potuto capire la psicologia delle donne che lasciano è molto più complicata di quello che sembra. Per tale motivo, se non vuoi che la tua donna ti lasci o se vuoi riconquistarla è bene che tu ti informi sull’argomento.

A tal fine ti consiglio di leggere “Il Codice Della Riconquista“. Si tratta di un e-book all’interno del quale la mente di una donna è analizzata in tutte le sue sfaccettature.

Inoltre, saranno presentati anche tutti i motivi che portano una ragazza a lasciare il proprio partner ed ovviamente, anche i metodi per porre rimedio! Quindi, se stai vivendo una crisi amorosa, inizia a leggerlo adesso, salvando la tua storia d’amore. Devi solo cliccare qui.

Cosa fanno le donne quando lasciano

Iniziamo con il dire che nel 90% dei casi una donna che lascia il proprio partner ha già pronto un altro uomo che possa sostituirlo. Magari si tratta di un collega di lavoro, di un ragazzo conosciuto sui social o di qualcuno che gli è stato presentato di recente.

Fatto sta che una donna preferisce sempre avere un uomo al suo fianco, rifiutando categoricamente la possibilità di rimanere da sola. Chiudere una relazione e ritrovarsi single, sarebbe per lei quasi una sconfitta. Significherebbe dover affrontare emozioni scomode, ed avere un vuoto enorme nel cuore.

Quindi, cosa fanno le donne quando lasciano?

Tendenzialmente si concentrano sulla loro nuova storia d’amore, cercando di affogare grazie ad essa tutta la frustrazione o la nostalgia legata alla relazione appena conclusa.

Naturalmente è anche possibile che, dopo una storia d’amore, una donna decida di restare da sola. In questi casi tenderà a dedicarsi ad hobby e passioni che magari aveva trascurato a causa della sua relazione appena conclusa.

Cercherà inoltre di rimettere ordine nella propria vita, o magari inizierà ad uscire di più e divertirsi con le amiche, cosa che magari in precedenza gli era preclusa per via di un partner troppo geloso o oppressivo.

Ma a prescindere dal fatto che ci sia o meno un nuovo uomo nella sua vita, quello successivo alla fine di una relazione è sempre un periodo molto delicato per una ragazza da un punto di vista emotivo.

Infatti, lei si trova in balia delle sue emozioni. Le sue abitudini cambiano radicalmente, a volte vive momenti di sconforto e nostalgia ed in tanti casi si chiede se la decisione presa sia stata davvero quella giusta oppure no…

cosa fanno le donne quando lasciano

Quindi, nonostante sia stata proprio lei a decretare la fine del rapporto, dopo un certo periodo potrebbe iniziare a sentire in modo molto forte la mancanza dell’ex. Di solito ciò avviene in un periodo compreso tra le 2 e le 4 settimane successive alla fine della relazione, ma solo se l’ex nel frattempo non si è fatto più sentire.

Per un uomo che è stato lasciato, quindi, la cosa più importante da fare è proprio quella di scomparire nel nulla, e smettere di contattare la ex. Tale comportamento è il primo step necessario per mettere in atto un vero e proprio percorso di riconquista, come spiegato in questo articolo.

Infatti, anche se lei ti ha lasciato, non è affatto detto che le cose non possano sistemarsi. Però per farlo, non dovrai muoverti a caso, bensì seguire un determinato modus operandi, mettendo in pratica delle strategie ben precise.

Tutto quello che devi sapere in questo senso è racchiuso all’interno de “Il Codice Della Riconquista“, il già citato e-book, un vero e proprio manuale che ha già aiutato tantissimi ragazzi a riabbracciare la propria donna.

Al suo interno non solo sarà analizzata la psicologia delle donne che lasciano, ma ti sarà anche spiegato come riparare agli errori commessi. Il tutto, ritornando di nuovo attraente agli occhi della tua ex.

Quindi, se anche tu vuoi ritornare insieme alla tua donna, inizia a mettere in atto adesso tutte tecniche contenute ne “Il Codice Della Riconquista“. Puoi iniziare a leggerlo anche adesso, acquistandolo ad un prezzo speciale. Ti basta solo cliccare qui.

Bene mio caro lettore. Aanche questo articolo dove abbiamo analizzato la psicologia delle donne che lasciano è giunto al suo termine. Sono certo che adesso saprai come muoverti per risolvere al meglio la tua situazione. A me non resta che ringraziarti ed augurarti buona fortuna!

5/5 - (3 votes)

Potrebbe interessarti anche: